Q - Z O - P L - N E - I C - D A - B
Glossario
login
login

Itinerario storico-archeologico nel comune di Montereale Valcellina

L'itinerario archeologico nel comune di Monterale Valcellina permette di visitare tre dei numerosi siti messi in luce in questa località della pedemontana pordenonese che si configura come una delle realtà archeologiche più interessanti della Regione, in particolare per il periodo protostorico.
Esso è composto dalle uniche tre aree archeologiche restaurate e rese visibili al pubblico nel comune di Montereale Valcellina; le tappe si trovano dislocate in punti diversi del paese e solo il castello è attualmente raggiungibile con qualche difficoltà.
L'itinerario si sviluppa in senso cronologico (dal sito più antico, la cui prima fase di occupazione risale al XII secolo a.C., al castello, che fu utilizzato fino al XVI secolo d.C.) e porta il visitatore a conoscere contesti caratterizzati nell'antichità da funzioni differenti: abitativa il primo, sepolcrale il secondo e difensiva il terzo.
Le indagini archeologiche che sono state realizzate a Montereale Valcellina negli ultimi trent'anni hanno permesso di ricostruire la vita di un abitato che ha avuto il suo massimo sviluppo dalla tarda età del bronzo (XII secolo a.C.) alla prima età romana (I secolo d.C.), con una successiva ripresa in epoca medievale.
La vitalità del sito deriva soprattutto dalla sua posizione geografica particolarmente favorevole; esso si trovava, infatti, lungo l'importante strada pedemontana che collegava i centri della pianura veneta e friulana con le Alpi e nel punto di allargamento della valle del torrente Cellina.
La prima tappa dell'itinerario è costituita dall'edificio dell'"area dell'acquedotto" che permette di osservare i resti di più edifici a destinazione abitativa che si sono susseguiti nell'arco di circa un millennio, dall'età del bronzo finale all'epoca romana.
La seconda tappa, è invece rappresentata dalla necropoli del Dominu che introduce il visitatore agli usi e ai rituali funerari tipici dell'età del ferro.
L'ultima visita viene riservata ai resti del castello che sono ancora visibili sul colle omonimo. Qui è possibile comprendere la struttura caratteristica di un castello del XIII secolo sorto a controllo della valle sottostante e della strada che la percorreva.

Periodo consigliato

Soprattutto per la visita al castello si consiglia il periodo primaverile.

Musei da visitare

Museo Civico Archeologico di Montereale Valcellina

Elenco tappe

Un'abitazione con lunga continuità di vita
Prima area archeologica visitabile con resti riferibili a strutture abitative di più fasi, tra le quali la più antica risale a più di tremila anni fa
Attraversare tutto il paese di Montereale Valcellina e portarsi in località Grizzo nel parco adiacente al Municipio
Seconda tappa dell'itinerario rappresentata dalla necropoli dell'età del ferro
Un castello medievale a Montereale Valcellina
Ultima tappa dell'itinerario in cui è possibile avvicinarsi a un contesto di epoca medievale
 
Itinerario preparato da Chiara Magrini
Ultimo aggiornamento: 07/06/10 13:16