id
83
idLocalita
018003
idContesto
provincia
Gorizia
comune
S. Canzian d'Isonzo
frazioneLocalita
centro urbano, area a NE della parrocchiale
toponimo
coordEst
2400640
coordNord
5072810
altitudine
4
affidabilitaCoordinate
ottima
ubicazioneGeografica
bassa pianura
geomorfologia
piana
litologiaSuperficiale
sabbioso prevalente
idrogeologia
contesto_attuale
centro urbano
identificazione
dataId
autoreId
casuale
da aratura
dataCasuale
1907
autoreCasuale
non determinabile
ricognizioneDiSuperficie
dataRicognizione
autoreRicognizione
sopralluogo
false
dataSopralluogo
autoreSopralluogo
scavo
estensivo totale
dataScavo
1960-1969
autoreScavo
Istituto di Archeologia cristiana, Università di Trieste
nonDeterminabile
false
definizione
resti di strutture cultuali
strutture
resti di un monumento funerario con pavimento in cocciopesto e di un grande edificio con lacerti musivi (uno conserva 2 iscrizioni), pertinenti a fasi diverse; 4 tombe, 7 epigrafi (Zaccaria 1991), laterizi di cui alcuni bollati, frammenti architettonici
statoDiConservazione
tracce consistenti delle fondazioni, dei muri e dei piani pavimentali a mosaico
materiali
ceramica di uso comune, oggetti in bronzo, frammenti vitrei, monete tardo antiche e medievali
situazioneDeiMateriali
presenti, Antiquarium di S. Canzian chiesa parrocchiale; qui sono raccolte anche le iscrizioni, mosaici e altri monumenti funerari di età romana scoperti nel passato a S. Canzian; diverse iscrizioni sono murate sulle pareti esterne della parrocchiale
datazione
età romana - medievale
periodi
età alto imperiale - tardo imperiale, alto medievale - tardo medievale (per maggiori dettagli sulla cronologia delle singole fasi strutturali e reperti v. Brumat Dellasorte 1991; Ahumada Silva 1993)
interpretazione
basilica paleocristiana costruita intorno alla metà del IV sec. per venerare i martiri Canziani; una delle tombe scoperte rivelò al suo interno i resti di tre individui, poi identificati con i fratelli martiri Canzio, Canziano e Canzianilla
Definizione
docGrafica
Tavano 1977: 100, pianta n. 3; Brumat Dellasorte 1991: 19-20, 24
docFotografica
altro
notizieOrali
bibliografia
Tavano 1977; Mirabella Roberti 1991; Brumat Dellasorte 1991; Zaccaria 1991; Ahumada Silva 1993
osservazioni
la parrocchiale di S. Canzian (XVI sec.) sorge sull'area sepolcrale romana già messa in luce a S. Proto; le fonti citano "Ad Aquas Gradatas" come luogo del martirio dei santi; a S. Canzian esiste il toponimo Grodate (Brumat Dellasorte 1991: 10-24)
riferimentoAdAltreSchede
018002
allegati
autoreDellaScheda
Fabrizio Bressan
data
2000-07-31 00:00:00.0